Rottweiler morde bimbo,padrone lo uccide

La Polizia locale di Sassari sta indagando sull'uccisione di un cane rottweiler, ammazzato dal proprio padrone dopo essere scappato dal cancello di una villetta alla periferia di Sassari, per avventarsi su un bimbo di tre anni seduto su un passeggino, che transitava lì coi genitori. Oltre alla denuncia per incauta custodia del cane e lesioni procurate al bimbo, azzannato due volte alla gamba, per l'uomo potrebbe scattare il reato di uccisione di animale. Secondo quanto scrive il quotidiano La Nuova Sardegna, dei testimoni avrebbero visto il padrone percuotere il cane con un bastone e poi stringergli con forza il collare a strozzo, fino a farlo morire soffocato. Oltre agli agenti della Polizia locale, è intervenuto sul posto un veterinario dell'Assl, che avrebbe confermato il soffocamento. Stando sempre a quanto raccontano i testimoni, poco prima il cane era uscito dal cancello e aveva puntato il passeggino. La mamma ha ruotato di 180 gradi per proteggere il piccolo, ma il rottweiler l'ha morso a un polpaccio. Il padre ha tentato disperatamente di fermare il cane, infilando un pugno nella bocca dell'animale ma il cane ha azzannato di nuovo il bambino. Poi è intervenuto il padrone del rottweiler. Le ferite riportate dal bambino guariranno in dieci giorni. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bulzi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...